Job’sCool - il primo software che aiuta le scuole a gestire l’alternanza scuola lavoro, senza errori e risparmiando una montagna di tempo.

importa facilmente in Job’sCool i dati di cui hai bisogno

importa facilmente in Job’sCool i dati di cui hai bisogno

(elenchi di studenti, classi, aziende, ecc…)
Genera con pochi click  tutti i documenti necessari

Genera con pochi click tutti i documenti necessari

(convenzioni, progetti formativi, report, ecc…)
Permetti a studenti  e docenti di collaborare

Permetti a studenti e docenti di collaborare

(registrare ore, assenze, condividere documenti, ecc)

Perché la tua scuola ha bisogno di Job'sCool


Sono Patrick Barattin, il fondatore di Jobs’Cool, il primo software italiano per gestire, in pochi minuti e in automatico, tutta la documentazione necessaria all’alternanza scuola lavoro.

Vorrei raccontarti la mia storia: fino ad un anno fa ero uno studente di un istituto tecnico di Belluno. Quando la legge 107 del 2015 ha introdotto l’Alternanza Scuola Lavoro tutti i nostri docenti erano entusiasti di permetterci di fare delle esperienze formative all’interno delle aziende. Subito dopo però lo sconforto: la scuola si è resa conto che per attivare ogni tirocinio erano necessarie convenzioni, patti formativi, documenti che erano sempre stati gestiti uno ad uno tramite word, cosa impensabile ora che i ragazzi da inserire erano oltre 700!

Così sono stato invitato dalla mia professoressa di informatica a lavorare spalla-spalla con la segreteria per realizzare un software che automatizzasse il più possibile la gestione di ogni aspetto dell’ASL. Sono andato a fare uno stage in Larin, un’azienda che si occupa proprio di realizzare software semplice e intuitivo per alcune tra le aziende più grandi d’Italia.

Per diversi mesi ho fatto la spola tra la segreteria della mia scuola e un team di programmatori testando e applicando le tecnologie più innovative, fino alla nascita di Jobs’Cool, il primo software in cloud per gestire in pochi minuti e in maniera automatica la documentazione necessaria all’Alternanza Scuola Lavoro.

Nell’A.S. 2016/2017 io e i miei collaboratori abbiamo seguito, una ad una, decine di scuole che ci chiedevano aiuto nella gestione dell’ASL. Abbiamo configurato Job’sCool, offerto assistenza, semplificato sempre più il programma e, ascoltando le richieste, aggiunto nuove funzionalità. In un anno sono stati pubblicati ben 13 aggiornamenti! (Se sei curioso li trovi qui: https://www.jobscool.it/aggiornamenti/). E tutti sono stati distribuiti gratuitamente e automaticamente a tutti i nostri clienti, che grazie alla potenza del cloud non hanno dovuto fare nulla per installare gli aggiornamenti!

Ora, a un anno di distanza, abbiamo deciso di permettere a tutte le scuole d’Italia l’acquisto di Job’sCool.

Su questo vorrei essere il più onesto possibile: non è detto che Job’sCool sia il programma di cui ha bisogno la tua scuola. In questi mesi diverse grosse aziende hanno integrato l’alternanza scuola lavoro nei loro sistemi. Se cerchi un programma che segua ogni aspetto della tua scuola, che permetta di ordinare la cancelleria, di gestire le prenotazioni dell’aula magna, di sapere quante merendine vengono consumate ad ogni ricreazione, forse qualche grossa azienda ha la soluzione che cerchi.

Ma se vuoi un programma semplice e pulito, che sia facile da imparare anche per la segretaria meno digitalizzata, e che faccia risparmiare ore di lavoro a tutti azzerando le possibilità di commettere errori, Job’sCool è il prodotto giusto su cui puntare!


Le funzionalità chiave del programma sono:

  • Compilazione automatica della convenzione tra istituto ed azienda
  • Compilazione automatica del progetto formativo
  • Cruscotto di monitoraggio delle ore effettuate e mancanti per ogni alunno
  • Gestione dettagliata di classi, studenti, tutor e aziende
  • Import / export semplificato dei dati
  • Diversi profili utente: studenti, professori e amministrazione collaborano insieme, ciascuno con ruoli diversi, rendere la gestione semplice e immediata per tutti (ad esempio lo studente inserisce le ore, il professore le valida, l’amministrazione scarica report e genera i documenti)

Hanno parlato di noi

Amico del popolo
Corriere delle alpi
Corriere della Sera
Il Gazzettino
Il Nordest Quotidiano
Orizzonte Scuola
Treviso Today
Veneto economia
La voce del Trentino